Energia pulita e risparmio sulle bollette: Il Reddito Energetico con Energyco

Cos’è il Reddito Energetico?

Il Reddito Energetico è un’iniziativa del Governo italiano volta a sostenere le famiglie a basso reddito nell’installazione di un impianto fotovoltaico per uso domestico. Si tratta di un contributo a fondo perduto che copre il 100% delle spese di acquisto, installazione e attivazione dell’impianto, permettendo alle famiglie di beneficiare di energia pulita e gratuita per anni.

A chi è rivolto il Reddito Energetico?

A tutte le persone fisiche con un ISEE inferiore a 15.000 euro. Oppure sotto i 30.000 per i nuclei familiari con almeno quattro figli a carico. Devono anche essere titolari di un valido diritto reale su tetti, superfici di edifici, unità immobiliari e relative pertinenze dove saranno installati i moduli fotovoltaici.

Inoltre devono risultare intestatari “del contratto di fornitura di energia elettrica delle utenze di consumo asservite alle unità immobiliari di residenza anagrafica” della famiglia, o del punto (già attivo) di connessione alla rete elettrica. 

Quali impianti fotovoltaici accedono agli incentivi del Reddito Energetico?

Gli impianti fotovoltaici ammessi alle agevolazioni devono essere progettati e realizzati in conformità con la normativa vigente e seguire una serie di criteri quali:

  • entrare in esercizio dopo la data di presentazione della richiesta di accesso;
  • avere una potenza nominale rilevante ai fini del calcolo dell’agevolazione dell’impianto compresa tra i 2 e i 6 kWp;
  • vantare potenza nominale non superiore alla potenza contrattualmente impegnata in prelievo sul punto di connessione al momento della presentazione dell’istanza;
  • non essere realizzati per soddisfare la quota d’obbligo rinnovabile, anche in caso di ristrutturazioni rilevanti degli edifici di cui all’art. 26 del D. Lgs. n. 199/2021;
  • essere collegati a punti di connessione in prelievo a cui non risultino già connessi altri impianti di produzione di energia elettrica;
  • essere collegati a un punto di connessione in prelievo che alimenta l’unità immobiliare di residenza della famiglia anagrafica facente parte del nucleo familiare del Soggetto Beneficiario, purché accatastata nel gruppo A, a esclusione delle unità immobiliari accatastate come A1, A8, A9 e A10.
  • I sistemi di accumulo e le colonnine di ricarica elettrica, anche se asservite all’impianto fotovoltaico, non costituiscono voce di spesa ammissibile a valere della presente misura, ma è tuttavia facoltà del Soggetto Beneficiario procedere all’acquisto e all’installazione degli stessi con spese a proprio carico.

Energyco Spa: il tuo partner per il Reddito Energetico

Energyco Spa è il tuo unico interlocutore per il Reddito Energetico.

I nostri esperti ti aiuteranno a:

  • Verificare se la tua famiglia ha diritto al contributo;
  • Inserire la pratica sul portale GSE;
  • Scegliere l’impianto fotovoltaico più adatto alle tue esigenze;
  • Realizzazione dell’impianto fotovoltaico a costo zero;
  • Anticipo del contributo dello Stato;
  • Assicurazione e manutenzione ordinaria garantita per 10 anni.

Contattaci subito per richiedere una consulenza gratuita e senza impegno!

Email: commerciale@energycospa.it

Tel.: 089 9358 093

INSIEME POSSIAMO COSTRUIRE UN FUTURO PIÙ SOSTENIBILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Transforma il Tuo Futuro con EnergyCo

L’Energia del Cambiamento è Ora. Con oltre 15 anni di esperienza, EnergyCo ti guida verso la transizione energetica. Scopri di più e contattaci per una soluzione sostenibile per il tuo futuro.